For the English version of this page go to Toblach Dobbiaco images  

 

 

 

 

  Foto di Dobbiaco Chiesa di Dobbiaco Come arrivare a Dobbiaco Tre Cime di Lavaredo  
  Ristoranti di Dobbiaco Hotel di Dobbiaco      

 

 
     
 
 

Foto di DOBBIACO

(Alta Pusteria - Dolomiti)

 
  Alta_Pusteria Dobbiaco

 Veduta di Dobbiaco

 

 

  Piazza di Dobbiaco

Isola pedonale di Dobbiaco

 

 

  Centro_Culturale Grand_Hotel di Dobbiaco

Centro Culturale Grand Hotel di Dobbiaco

 

 

 
     
 

Dobbiaco

Dobbiaco

 
Via San_Giovanni nel centro di Dobbiaco

Via San Giovanni nel centro di Dobbiaco

 
Dobbiaco

Piazza con fontana di Dobbiaco

 
Castello_Herbst di Dobbiaco

Castello Herbst di Dobbiaco

     

Municipio_Dobbiaco

 Municipio di Dobbiaco

     

Ufficio_turistico di Dobbiaco

 Ufficio turistico di Dobbiaco

Foto del centro di Dobbiaco

Centro di Dobbiaco

 
Chiesa di Dobbiaco

Chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista di Dobbiaco

 
Chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista a Dobbiaco

Chiesa parrocchiale di Dobbiaco

 
  Un Villino a Dobbiaco

 Un Villino a Dobbiaco

 

 

Un Hotel_di_Dobbiaco

 Un Hotel di Dobbiaco

 
     
 
 

Dobbiaco

Dobbiaco vanta una tradizione secolare in campo turistico ed offre una importante varietà di offerte vacanziere. La favorevole posizione geografica, la vicinanza alle vette più famose delle Dolomiti (tra cui le rinomate Tre Cime di Lavaredo), il clima e le molteplici attività culturali e sportive, sono alcuni dei motivi che hanno reso il paese una tra le tante località note dell'Alto Adige. Dobbiaco è un comune di poco più di 3.000 abitanti, ma che salgono a quasi 10.000 durante le alte stagioni turistiche. Fa parte della Provincia Autonoma di Bolzano; è un comune delle Tre Cime, assieme ai comuni di Sesto e San Candido. Dobbiaco si trova a 1.256 metri sopra il livello del mare, in val Pusteria, la cosiddetta valle verde, protetto a sud dalle pareti rocciose delle Dolomiti (Cima Nove, Monte Serla) mentre dall'altro lato c'è la catena delle Alpi dei Tauri occidentali (Cornetto di Confine, Corno di Fana) e delle Alpi Carniche, le quali vanno a formare la conca di Dobbiaco. Dobbiaco è anche detta la porta sulle Dolomiti. Dobbiaco si trova in una posizione strategica, essendo situata sull'incrocio tra le più importanti vie di comunicazione che portano da Venezia fino alla Baviera e dalla Valle dell'Adige alla Valle della Drava. Dobbiaco è divisa in due parti dallo spartiacque alpino della sella di Dobbiaco ed è inoltre bagnata dal fiume Drava: questo nasce a est del paese e, pur essendo ancora, a poca distanza dalla sorgente, un modesto rigagnolo, ha la particolarità di confluire nel Danubio, il corso d'acqua più lungo il cui bacino sia compreso (sia pure per un piccolo tratto) nel territorio della Repubblica Italiana. Occupando anche un territorio al di là dello spartiacque, Dobbiaco, benché politicamente italiana, si trova in parte al di là del territorio fisico dell'Italia, che di norma è interamente compreso nel bacino del Mediterraneo (la Drava e il Danubio appartengono invece al bacino del Mar Nero). Altro fiume importante, che scorre ai piedi del paese, è la Rienza, che nasce ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo e, passando per il lago di Dobbiaco, si accinge a percorrere tutta la val Pusteria fino a Bressanone, ove sfocerà nell'Isarco, che a sua volta confluisce nell'Adige. Questo fiume appartiene perciò al bacino del Mar Adriatico. Il paese è suddiviso in due zone denominate "Dobbiaco Vecchia", che si trova in posizione maggiormente elevata (1.256 m s.l.m.) e precisamente all'interno della valle San Silvestro (l'omonimo rio è un affluente della Rienza) e "Dobbiaco Nuova", sorta agli inizi del Novecento in prossimità della stazione ferroviaria e costituita proprio a cavallo della sella. Le due zone sono nettamente separate dal transito della statale della Pusteria. Il territorio comunale ha una superficie complessiva di 126,33 km², di cui 11,5 km² sono occupati da insediamenti abitativi. Sotto l'aspetto geologico, il paese di Dobbiaco si trova sulla Linea Pusterese che è quanto dire al confine tra le Alpi Centro-orientali e quelle Sud-orientali. Questa linea comincia a Mules (Alta Valle Isarco), passa al di sopra del lato settentrionale della Bassa Pusteria fino a Brunico, e prosegue a nord del centro della valle, attraversa il lato esterno di Anterselva, continua in Val Casies, e da qui attraverso la località Franadega, Candelle e quindi Prato alla Drava. Alcune aree del territorio comunale di Dobbiaco sono comprese nel parco naturale Dolomiti di Sesto e nel parco naturale Fanes - Sennes e Braies. Comuni contigui di Dobbiaco sono: Auronzo di Cadore (BL), Braies, Cortina d'Ampezzo (BL), Innervillgraten (AT-7), San Candido, Sesto, Valle di Casies, Villabassa.
Le frazione di Dobbiaco sono: Carbonin, Santa Maria, Valle San Silvestro.


Principali luoghi di interesse di Dobbiaco sono:
Le Tre Cime di Lavaredo: è una delle località più note delle Dolomiti; la famosa parete settentrionale è situata interamente nel territorio del comune di Dobbiaco
Il lago di Dobbiaco: di origine franosa, si trova a pochi chilometri a sud del paese; è adatto per uscite in pedalò o in barca
L'incontaminata Val di Landro, con il lago di Landro
Il parco naturale Dolomiti di Sesto ed il parco naturale Fanes - Sennes e Braies
Il parco fauna di Carbonin Vecchia: ospita una gran varietà di animali alpini
Il centro visite dei parchi naturali, il mondo magico della foresta e l'oroscopo celtico
Il Grand Hotel di Dobbiaco
La tenuta "Herbstenburg": con le sue torri ed erker, è considerata una delle antiche tenute più belle di Dobbiaco
Il museo storico della prima guerra mondiale a Monte Piana
Il cimitero di guerra presso Nasswand-Croda Bagnata, nella val di Landro che ospita le spoglie di 1.259 caduti appartenenti alle varie nazioni che componevano l'impero austro-ungarico, caduti nel corso dei combattimenti della Prima Guerra Mondiale
La chiesa parrocchiale: ritenuta la chiesa barocca meglio conservata della Val Pusteria
Il santuario di Santa Maria: noto sin dai tempi lontani come meta di pellegrinaggio
La Via Crucis storica più antica di tutto il Tirolo: si snoda tra le vie del paese
Il circuito informativo della Centrale termica a biomassa di Dobbiaco: un impianto di teleriscaldamento, alimentato con gli scarti di segheria; la centrale offre il riscaldamento centralizzato ai comuni di Dobbiaco e San Candido
Mondolatte Tre Cime: la latteria sociale di Dobbiaco e San Candido
 

 
 
     
  Foto di Dobbiaco Chiesa di Dobbiaco Come arrivare a Dobbiaco Tre Cime di Lavaredo  
  Ristoranti di Dobbiaco Hotel di Dobbiaco      
 

 

 

 
     
 

 

- Altre foto presenti nel nostro sito generale Fotoeweb.it -

 
Foto Cortina d'Ampezzo: fotografie delle Dolomiti con Cortina d'Ampezzo, Dobbiaco, Brunico, e le belle Cime di Lavaredo.
Foto Moena: le fotografie della Valle di Fassa con Moena, Canazei e Dolomiti.  
Foto Roma: foto della cosiddetta città eterna come il Colosseo, Villa Borghese, Altare della Patria e delle tante piazze di Roma.
Foto Benevento: fotografie del Sannio in Campania e del centro storico di Benevento.
Foto Penisola Sorrentina: foto della penisola sorrentina, della costiera amalfitana, delle isole Capri, Ischia, Procida.
Foto Cilento: fotografie di Vallo di Diano e della costa cilentana come Agropoli, Palinuro, Camerota, Castellabate, Paestum.
Foto Firenze: le fotografie di diverse città della Toscana come Firenze, Siena, Lucca, Pisa, Arezzo.
Foto Isola d'Elba: fotografie della terza isola per grandezza dell'Italia in provincia di Livorno.
Foto Umbria: foto di Perugia, Terni, Assisi, Orvieto, Spoleto, Todi, Foligno, e delle famose Cascate delle Marmore.
Foto Rimini: fotografie della riviera romagnola e di città come Rimini, Riccione e Cattolica.
Foto Pesaro e Urbino: fotografie della Marche di città come Pesaro, Urbino e del borgo medievale di Gradara.
Foto Repubblica di San Marino: foto del piccolo stato all'interno dell'Italia come Monte Titano e dei castelli di San Marino.
Foto Venezia: foto della bellissima Venezia e di altre città del Veneto come Padova, Treviso e Vicenza.
Foto Abruzzo: fotografie di Pescasseroli, Scanno, Barrea e del Parco nazionale d'Abruzzo.
Foto Maratea: fotografie della costa tirrenica della Basilicata.
Foto Sassi di Matera: foto del centro storico di Matera e dei famosi suoi famosi Sassi.
Foto Trulli Alberobello: fotografie del centro storico di Alberobello e dei suoi caratteristici Trulli.
Foto Montecarlo: fotografie della costa azzurra. 
 
 
     
 

Tutte le foto inserite in questo sito dedicato a Cortina d'Ampezzo e dintorni delle Dolomiti sono state scattate da De Maio Agostino. Nel caso di pubblicazioni chiederne l'autorizzazione gratuita (vedere la procedura indicata nella sezione "Contatti"). Questa pagina è stata aggiornata nell'anno 2013.

 

 

 

 

 

Cerca altre foto all'intero del circuito Fotoeweb.it                 

 

 

 

    Home - Links  - Contatti -