Cerca le foto nell'intero sito Fotoeweb.it

 

 
 
     
 

Cose da vedere a Sanremo

Sanremo

Chiamata anche “la città dei fiori”, Sanremo è la principale località della omonima Riviera dei Fiori, il tratto della costa ligure di ponente più ad est che arriva fino al confine con la Francia. E’ nota a livello internazionale non solo per le sue bellezze, ma anche per gli eventi che ospita con cadenza annuale quali il celebre Festival della canzone italiana, la gara ciclistica Milano-Sanremo, il Premio Tenco e il rally automobilistico di Sanremo.

Sanremo si rivela una location ideale per fare delle foto indimenticabili grazie alla sua invidiabile posizione adagiata sui promontori che digradano verso il mare, alla presenza di ben due porti ed ai suoi pittoreschi scorci del centro storico. Ecco cosa vedere e visitare a Sanremo.

Porto Vecchio e il forte Santa Tecla

Una passeggiata lungo Corso Nazario Sauro rappresenta il modo migliore per apprezzare lo splendido lungomare di Sanremo e per raggiungere lo scenografico Porto Vecchio. Qui l’atmosfera marittima merita di essere immortalata in un magnifico scatto tra le barche ormeggiate, soprattutto al tramonto.

Da vedere assolutamente anche il Forte Santa Tecla, situato di fronte al porto. Si tratta di una imponente architettura militare realizzata dalla Repubblica di Genova nel 1576 ed è uno dei pochi esempi di fortezze che non hanno subito modifiche nel corso dei secoli, rimanendo pressoché inalterato. Oggi gli interni sono stati restaurati e ospitano un museo nel quale vengono organizzate importanti mostre.

Casinò di Sanremo

Addentrandosi all’interno del paese si giunge nella centralissima Via Matteotti che ospita diversi luoghi di interesse tra cui il celebre Casinò. Sanremo ospita infatti una delle sole quattro case da gioco presenti in Italia, aperta fin dal 1905. La prestigiosa location è perfetta per giocare mani di poker o per un giro di roulette in un’atmosfera d’altri tempi. Il casinò si trova infatti all’interno di un edificio in stile Liberty progettato dall'architetto francese Eugène Ferret.

Teatro Ariston

Sempre su via Matteotti è presente anche un altro simbolo della città, il Teatro Ariston, uno dei luoghi di spettacolo più famosi d’Italia. All’interno della sua sala da 2.000 posti si tiene fin dal 1977 il Festival della canzone italiana, uno dei più importanti e longevi festival musicali al mondo. Qui viene organizzato anche il Premio Tenco, intitolato al celebre cantautore piemontese.

I Giardini di villa Ormond

Situato in Corso Cavallotti, nella parte a Levante di Sanremo, il parco di Villa Ormond è un grande giardino che rappresenta una tappa da non mancare per chi ama la natura. Sono davvero tantissime le piante esotiche, esemplari rari e anche piante di dimensioni molto importanti e molto antichi. La particolarità del parco è la suddivisione in aree tematiche in base alla tipologia di piante presenti, come i ficus, le palme, l’orangerie, il giardino giapponese e quello all’italiana.

Villa Nobel

Si tratta della villa appartenuta al celebre scienziato svedese che inventò la dinamite e che istituì il prestigioso premio che porta il suo nome. Qui Alfred Nobel si ritirò per motivi di salute alla fine dell’Ottocento e stabilì un laboratorio per i suoi studi. Oggi è possibile visitare la villa e l’esposizione che mostra lo sviluppo della scienza nel XIX secolo ed il ruolo dello scienziato.

La Pigna

Il centro storico di Sanremo mantiene inalterato tutto il fascino e le atmosfere della antica città medioevale. All’interno del quartiere La Pigna si può passeggiare tra un labirinto di vicoli, caruggi, scalinate, archi e passaggi coperti che si sviluppano in modo concentrico. Da piazza San Siro si può raggiungere la sommità della collina su cui il quartiere si sviluppa.

Giardini Regina Elena

Passando attraverso La Pigna si arriva ai Giardini Regina Elena, un suggestivo parco da cui è possibile ammirare una suggestiva vista sulla sottostante città di Sanremo, sul porto e sul golfo affacciato sul mare: un luogo perfetto per le foto panoramiche. Il giardino rappresenta un’oasi di pace in cui regalarsi alcuni momenti di tranquillità tra le palme e gli altri alberi secolari.

Santuario della Madonna della Costa

La chiesa, nota anche come Madonna della Costa, si trova sulla sommità della collina della Pigna ed è stata da sempre un riferimento per i naviganti che la scorgevano dal mare. Il santuario è stato costruito nel 1361 e attualmente mostra le tracce di diversi stili architettonici, tra cui il barocco. Sono presenti diverse opere scultoree, tra cui una “Madonna con Bambino” del trecento, da cui la chiesa prende il nome.

 
 
     
 

Fotografie della Liguria inserite in questo sito:

La Spezia

Sestri Levante

Santa Margherita Ligure

Rapallo

Portofino

Lerici

Cinque Terre

Porto Venere

Levanto

Chiavari