NOCERA INFERIORE

(Salerno)

 

CERCA nell'intero

circuito di Fotoeweb.it

 
   

Foto di Nocera Inferiore (in provincia di Salerno)

Nocera_Inferiore

 Municipio di Nocera Inferiore

 

Veduta di Nocera_Inferiore

 Veduta di Nocera Inferiore zona stadio

 

Nocera_Inferiore La Fontana della Fertilità in piazza Amendola

 Nocera Inferiore: La Fontana della Fertilità in piazza Amendola

 

Chiesa Convento Sant'Antonio Nocera_Inferiore

Chiesa Convento di Sant'Antonio

 

Palazzo e Torre Guerritore-Broya Nocera_Inferiore

Nocera Inferiore: Palazzo e Torre Guerritore-Broya

 

Ex_convento degli olivetani Nocera_Inferiore

 Ex convento degli olivetani Nocera_Inferiore (ospita anche i locali del ASL)

 

Nocera_Inferiore Torre Normanna

Nocera Inferiore: Torre Normanna del Castello del Parco Fienga

Nocera_Inferiore Castello del Parco Fienga

 Nocera Inferiore: La "voliera" del Castello del Parco

 

Nocera_Inferiore Ruderi del Castello

 Nocera_Inferiore: Ruderi del Castello del Parco

 

Parco_Fienga di Nocera_Inferiore

Nocera Inferiore: Sentiero del Parco Fienga per accedere poi al Castello

 

Nocera Inferiore Cattedrale San Prisco

 Nocera Inferiore: Basilica Cattedrale San Prisco col campanile di Francesco Solimena

 

Altre fotografie del Parco Fienga di Nocera Inferiore  (clicca sulla foto per ingrandire)

 

Palazzo_Fienga

 Palazzo Fienga

 

 

Palazzo_Fienga Nocera_Inferiore

Cortile del Palazzo Fienga

 

 
 

Castello Parco_Fienga Nocera_Inferiore

 Cortile del Palazzo Fienga

 

 

Veduta dal Castello di Nocera_Inferiore

 Veduta del Vesuvio dal Castello di Nocera Inferiore

 

 
 

Museo dell'Agro_Nocerino

 La sede del Museo archeologico dell'Agro Nocerino

 

 

 

 
 

Nocera Inferiore  è un comune della provincia di Salerno con circa 45.000 abitanti. sorge lungo la dorsale settentrionale dei Monti Lattari, nella valle ad est del Vesuvio detta Agro Nocerino Sarnese. È posta a 43 metri sul livello del mare. L'altitudine minore è di 18 m s.l.m., quella maggiore raggiunge i 1.075 m s.l.m. (sommità del Monte Albino). È la città capofila dell'Agro Nocerino Sarnese.

Da visitare a Nocera Inferiore:

Il Castello del Parco: risale al X secolo e sorge sulla collina di Sant'Andrea. Andato in degrado nel corso dei secoli, venne acquistato dalla famiglia dei Guidobaldi che ne abatterono una parte costruendovi una villa residenziale che passerà poi ai Fienga, per questo è chiamata Palazzo Fienga.

L'edificio si sviluppa su due piani ed ha una pianta rettangolare ed attualmente appartiene al Comune.
Risalente al XIII secolo rimane la Torre Normanna, più volte restaurata, che si erge nel punto più alto del colle e da cui è possibile osservare un magnifico panorama.

Cattedrale di San Prisco: fu costruita su un'antica abbazia benedettina ed al suo interno è conservata la salma di San Prisco, che fu il primo vescovo di Nocera.Il campanile venne eretto tra 1l 1724 ed il 1738 su progetto del pittore Francesco  Solimena. La chiesa si sviluppa su tre navate dove vengono conservate antiche tombe in marmo ed arredi dello stesso materiale.
Nella cappella del Rosario la cupola è magnificamente affrescata con una raffigurazione del Paradiso, opera di Angelo Solimena.

La Villa Comunale sorge di fronte alla ex Caserma Tofano e fu costruita dalla famiglia Carafa Insiema alla caserma faceva parte del complesso del palazzo Ducale, dotato di un meraviglioso giardino detto "delle delizie", di cui resta traccia nei pressi della Villa.

Santuario di Santa Maria dei Miracoli: sorge sulle pendici del Monte Albino poco fuori Nocera.
Fu iniziato nel 1530 dal soldato G.B.Castaldo. Al suò internò ha conservato un dipinto di Raffaello che ora si trova a Washington: la Madonna d'Alba.
Raggiunto attualmente da una strada asfaltata , al santuario si accede percorrendo una scalinata. Il complesso venne gravemente danneggiato da una frana nel 1745 e fu ricostruito nel 1819.
La chiesa non è visibile dall'esterno ma è raggiungibile seguendo una scala coperta dotata di ampie finestre ad arco.

Il Museo Archeologico dell'Agro Nocerino è allestito in una parte del convento di Sant'Antonio ed è stato inaugurato nel 1964. Custodisce antichi reperti quali suppellettili ed oinochoe-anfore- con iscrizioni nell'antico alfabeto nocerino.

 
 
   

 

   
 
 

- Altre foto presenti nel nostro sito -

Foto della Campania
Foto della Costiera Amalfitana:
Agerola Amalfi Atrani Cetara Conca dei Marini
Furore Maiori Minori Positano Praiano
Ravello Scala Vietri sul Mare    
Foto della Penisola Sorrentina:
Castellammare Massa Lubrense Meta di Sorrento Piano di Sorrento Pompei
Sant'Agnello Sorrento Vico Equense    
Foto del Cilento e Vallo di Diano:
Acciaroli Agropoli Ascea / Velia Buonabitacolo Camerota
Casal Velino Casaletto Spartano Caselle in Pittari Castellabate Castelnuovo Cilento
Centola Corleto Monforte Felitto Morigerati Laurino
Laurito Novi Velia Padula Paestum Palinuro
Petina Pisciotta Rofrano Roscigno Sacco
San Giovanni a Piro San Mauro Cilento Sant'Angelo a Fasanella Sanza Sapri
Scario Sicignano degli Alburni Tortorella  Vallo della Lucania    
Foto delle isole del Golfo di Napoli:
Capri Ischia Procida    
Altre della Campania
Napoli Salerno Benevento Caserta Nisida
Vesuvio Campi Flegrei Bacoli Posillipo Cava dei Tirreni
Ercolano Gragnano Lettere Angri Sant'Antonio Abate
Corbara Valle di Maddaloni Nocera Inferiore Torre Annunziata San Giuseppe Vesuviano
Capua Pietrelcina Sant'Agata dei Goti Boscoreale Riardo
Baiano Caivano Vitulazio Santa Maria a Vico Mondragone
Baronissi Pagani Auletta Striano Afragola
Nola Brusciano Afragola Santo Stefano del Sole Solofra
Scafati Santa Maria la Carità Telese Terme Cusano Mutri Lioni
San Marzano sul Sarno Pontecagnano Lago Patria Saviano  
 
 
   

 

 
Tutte le foto inserite nel presente sito sono state scattate da De Maio Agostino. Nel caso di pubblicazioni chiederne l'autorizzazione gratuita (vedere la procedura indicata nella sezione "Contatti"). Questa pagina è stata aggiornata nell'anno 2014.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Cerca nell'intero circuito del sito Fotoeweb.it